COMUNE DI MILANO: TASSA DI SOGGIORNO GIA APPLICABILE SI O NO?

 

 

A Milano, tassa di soggiorno Sììììììììì (poi sembrerebbe che Airbnb stia facendo un accordo con il Comune di Milano per trattenere direttamente l’imposta e versarla per conto degli ospiti, sollevandoci da questo onere, ma comunque coprirebbe solo le locazione tramite Airbnb e non le altre piattaforme).


La tassa di soggiorno, definita dalla legge come “imposta di soggiorno”, non è prevista dalla legge regionale ma dalle norme del Comune di Milano: Delibera di Consiglio n. 19 dell'11 giugno 2012, Delibera di Giunta comunale n. 1222 del 21/06/2013, Delibera di Consiglio n. 13 del 5 maggio 2014 

Chi vuole approfondire in autonomia può entrare direttamente nel sito del comune seguendo il link qui sotto

https://www.comune.milano.it/…/se…/tributi/Imposta_soggiorno

 

Cerchiamo comunque di fornirvi un riassunto (sperando di non dimenticare niente)

IN (ESTREMA) SINTESI: 

L’imposta di soggiorno è dovuta da tutti coloro che, non residenti, soggiornano nelle strutture ricettive alberghiere ed extralberghiere presenti sul territorio comunale di Milano.

La tariffa per le strutture extralberghiere è di 2€ per persona per notte (adulti dal 18° anno di età). Con alcune eccezioni riportate nel sito, come persone in terapie ospedaliere ecc. 

COME FARE?

Ci sono tre cose da fare: 

1. Farsi dare i soldi dagli ospiti (rilasciando la ricevuta/fattura che dovrà essere conservata per un periodo di almeno sei anni). 

I bollettari sono forniti dall’Amministrazione comunale che i gestori dovranno ritirare unitamente ai modelli di rendicontazione recandosi presso:

Servizio Riscossioni – Settore Contabilità del Comune di Milano
Via Silvio Pellico 16
2° piano - St. n. 62

2. Versarla al comune entro il 15 del mese successivo:
Tramite bonifico bancario

IBAN IT76P0306901783100000000196
ABI 3069
CAB 01783
C/C n. 1000/00000196
BANCA INTESA SANPAOLO

CAUSALE: indicare il "codice GEIS per causale bonifico" riportato sulla ricevuta di avvenuta trasmissione della dichiarazione mensile. 
(vedi cos'è il codice GEIS nel punto successivo)

oppure tramite versamento con il M.A.V. on-line. 

3. Fare una comunicazione/rendicontazione, mensile 
che si può fare “comodamente” online.

il Comune di Milano ha predisposto un portale per la compilazione e l’invio on line della dichiarazione mensile. Per avere accesso al servizio online bisogna inviare una mail a ELE.impostasoggiorno@comune.milano.it, allegando il modulo (MODULO CREDENZIALI APPLICATIVO GEIS) 

A questo punto dovremmo ricevere le credenziali via mail (sempre stando al sito del Comune di Milano).

Download
RICHIESTA DI ABILITAZIONE AI SERVIZI ON-LINE PER LA GESTIONE DELL’IMPOSTA DI SOGGIORNO
RICHIESTA DI ABILITAZIONE AI SERVIZI ON-
Documento Microsoft Word 87.5 KB